Crea sito

Juventus Barcellona – il dubbio in attacco per Allegri e probabili formazioni

Nessun dubbio sul Pipita o sulla Joya, ma sull’ala sinistra sembra non sicura la presenza di Mario Mandzukic. Nel caso il croato non sia effettivamente a disposizione, Allegri potrebbe optare per Sturaro o Lemina, con il primo in netto vantaggio.

TORINO – Non arrivano buone notizie in casa bianconera; Mario Mandzukic, sicuramente uno dei giocatori chiave nel 4-2-3-1 di Allegri, non dovrebbe recuperare per l’importante sfida Juventus Barcellona. L’attaccante croato al massimo andrà in panchina e sarà sostituito con ogni probabilità da un giocatore a sorpresa: Stefano Sturaro. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, infatti, non ha intenzione di rinunciare al 4-2-3-1 e schiererà il centrocampista italiano nel ruolo di esterno offensivo (Sturaro è in netto vantaggio su Mario Lemina, giocatore che è stato utilizzato pochissimo da Allegri). Gli altri due giocatori a supporto dell’unica punta Gonzalo Higuain saranno, come di consueto, Paulo Dybala e Juan Cuadrado. Il centrocampo sarà formato invece da Miralem Pjanic e Sami Khedira, due calciatori che hanno mostrato di avere un’ottima intesa. In difesa, invece, ci saranno Alex Sandro, Leonardo Bonucci, Andrea Barzagli e Dani Alves (attesissimo ex).

Nelle fila del Barcellona, invece, mancherà Sergio Busquets (uno degli elementi più importanti del centrocampo del club blaugrana), dato che è stato squalificato. Il reparto mediano del Barcellona, dunque, sarà formato da Rakitic, André Gomes e Iniesta. In difesa, invece, dovrebbero esserci Sergi Roberto, Piqué, Umtiti e Jordi Alba. Nel caso in cui, invece, Luis Enrique dovesse optare per una difesa a tre, partirebbe titolare l’argentino Javier Mascherano (uno degli obiettivi di mercato della Juventus) e Jordi Alba scalerebbe a centrocampo. In avanti spazio al tridente delle “meraviglie” Neymar-Suarez-Messi.

 

CUADRADO ALLA CARICA – Juan Cuadrado, uno dei perni della squadra dI Allegri, non si vuole però preoccupare degli avversari, come spiega ai microfoni di Sky e Mediaset Premium, presentando la partita Juventus Barcellona: “Dobbiamo pensare solo a noi stessi, preparare al meglio la gara e cercare di arrivare martedì al 105%. Sarà una partita bellissima da giocare. Abbiamo grandi motivazioni, giochiamo in casa davanti al nostro pubblico che ci aiuta sempre e dovremo cercare la vittoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.