Crea sito

La Juve continua a puntare giocatori del PSG. Questa volta è una vecchia conoscenza del calcio italiano

In clima di nazionale Verratti ha rivelato che se dovesse lasciare il Paris Saint Germain due squadre papabili sarebbero Juventus e Inter, date le capacità d’investimento.

JUVE? – «Tornare in Italia? Ora sto bene a Parigi, parlerò con il club e vedremo la scelta migliore da fare», ha rivelato Marco Verratti ai microfoni della Rai. «Quello italiano è un grandissimo campionato. Juve e e Inter hanno le capacità economiche per un investimento simile. Io alla Juventus? E’ una delle quattro squadre più forti al mondo ed è migliorata molto, se un giorno dovessi partire e se ci fosse la possibilità per me non ci sarebbe nessun problema. Con Buffon non abbiamo parlato dei mio futuro, perché Gigi sa quali sono le mie voglie. Di tornare in Italia? No, no di restare…», ha poi detto sorridendo.
Il centrocampista che molti acclamano come erede di Andrea Pirlo si trova bene nella squadra francese, lo ha evidenziato più volte per rispondere ai corteggiamenti delle italiane, specialmente della Juventus.

UN RINFORZO UTILE? – Tatticamente tuttavia nella squadra di Allegri odierna è già presente un regista, seppur giochi più avanzato nei piani di Allegri: acquistato dalla Roma questa estate, Miralem Pjanić si sta adattando al gioco che chiede il mister e in alcune partite si è rivelato decisivo soprattutto confezionando assist e su calci piazzati. Giocare con due centrocampisti leggeri come Verratti e Pjanić sarebbe una scelta azzardata, suprattutto in Champions League, dove le partite sono giocate soprattutto sul piano dell’agonismo e della fisicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.